Dicembre 2018 – SITEM ha recentemente acquisito un ordine nel contesto di “industria 4.0” per la realizzazione di un sistema di acquisizione dati distribuito per monitoraggio vibrazionale in ambito produttivo. Grazie a questa attività, il cliente (una multinazionale francese di produzione di pneumatici per uso automotive) intende implementare un sistema di manutenzione predittiva mirato alla riduzione dei costi e dei fermi di produzione.


Novembre 2018 – SITEM ha recentemente partecipato come espositore al NI Industry Summit, il nuovo evento di NI che è nato dall’unione di NIDays e dei Forum verticali Aerospace & Defense e Automotive. E’ stato un momento di incontro con i clienti per condividere le ultime tendenze relative ad applicazioni di test, misura e controllo nei settori dell’Aerospace and Defense, Automotive, Industrial IoT e Software Development.


Giugno 2018 – SITEM, in qualità di azienda capo-fila di un raggruppamento di imprese, ha ottenuto un co-finanziamento attraverso il Programma Operativo Regionale 2014 – 2020 Obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione” Asse 1 “Ricerca e Innovazione (OT1)” Azione 1.2.4 Bando “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo per le imprese aggregate ai Poli di ricerca ed innovazione”. Il progetto, denominato “Tecnologie Iot per l’Ambiente MarinO” (TIAMO),  comprende sia attività di ricerca industriale, sia di sviluppo sperimentale, finalizzate alla progettazione ed allo sviluppo di un innovativo sistema Internet-of-Things (IoT) focalizzato a fornire servizi in ambito marino. Il sistema si baserà sull’ideazione di nuovi strumenti rivolti alla sicurezza della navigazione in zone costiere e aree marine protette ed allo studio di sensori innovativi per l’osservazione dello stato delle acque.


Giugno 2017 – SITEM ha acquisito una attività per la realizzazione di un banco di collaudo End Of Line (EOL) per sedili automobilisti di alta gamma. Il cliente (una multinazionale americana leader del settore) intende, grazie a questo nuovo EOL, aumentare le performance disponendo di uno strumento versatile atto ad implementare facilmente il numero di verifiche che il cliente finale richiede.


Gennaio 2017 – SITEM ha acquisito una attività per la realizzazione di un sistema di automazione e supervisione per la gestione di un “supercompattatore” mobile di rifiuti solidi di media e bassa radioattività. Il sistema si inserisce nel contesto di decommissioning di un impianto nucleare. Il primo sito dove verrà utilizzato il sistema sarà quello di Latina.


Settembre 2016 – SITEM ha recentemente acquisito un ordine per la realizzazione di due banchi di collaudo a fine linea di bruciatori industriali e rampe gas di una nota azienda del settore. Con questa attività, si estendono le aree di competenza di SITEM che è ora in grado di offrire pertanto sia soluzioni nell’ambito dei Laboratori (banchi di omologa) sia soluzioni per il collaudo finale.


Diploma CLD_MS

Luglio 2015 – Il nostro Marco Scarpa ha appena conseguito la certificazione CLD (Certified LabVIEW Developer), il secondo livello avanzato della certificazione per la programmazione in ambiente NI LabVIEW. Ad oggi quindi Sitem vanta tre sviluppatori CLD ed uno sviluppatore CLA.


Marzo 2015 – Il nostro Luca Cambiaso, già NI Certified Professional Instructor (CPI), ha appena conseguito la certificazione CLA (Certified LabVIEW Architect), il livello più avanzato della certificazione per la programmazione in ambiente NI LabVIEW.

CLA rappresenta l’ultima fase della certificazione NI LabVIEW. In questa fase l’esame infatti richiede una serie di requisiti di alto livello e verifica l’abilità nella configurazione di progetti gerarchicamente molto complessi.

Con questa certificazione, Cambiaso entra nella manciata dei venti programmatori che in Italia possiedono questo prestigioso riconoscimento.