Indietro

La sfida

Sempre più di frequente in aziende di ogni tipologia e dimensione nasce l’esigenza di un controllo della
qualità sul proprio prodotto o sul prodotto in ingresso di un fornitore, sia per prove a campione che per
collaudi estensivi. Molto spesso il prodotto non è unico, ma è differente per tipologia, dimensione e, quindi, differenti dovranno essere i collaudi: nel campo della visione artificiale questa variabilità potrebbe imporre investimenti cospicui in attrezzature (telecamere, sistemi di illuminazione ecc.) e nel software (acquisto, personalizzazione).

La soluzione

La soluzione a questa sfida è stata la realizzazione di un sistema di analisi dimensionale, basato su LabVIEW e le librerie di analisi immagini National Instruments. Il sistema è particolarmente indicato per l’analisi di oggetti “piatti” ovvero per analisi bi-dimensionali. Esso è in grado di analizzare immagini provenienti da altri sistemi di acquisizione immagini o raccolte tramite uno scanner commerciale o una telecamera. Il software, particolarmente intuitivo, è in grado di eseguire in modo automatico una sequenza di misure dimensionali, differente per ogni oggetto che si vuole verificare, secondo quanto pre-impostato dall’operatore.

Link e documentazione

Guarda il link dell’applicazione sul sito National Instruments